Ecco il nuovo numero del Pen Italia: luglio-settembre 2022

Ecco il nuovo numero del Pen Italia: luglio-settembre 2022

Le prime tre pagine sono dedicate al nuovo libro (edizoone Carocci)  curato da Giovanni Maria Vian (già direttore de L'Osservatore Romano) ad Albino Luciani, papa per poco più di un mese col nome di Giovanni Paolo I. Contributi di Juan Manuel de Prada ed Emilio Ranzato. Seguono le manifestazioni in Usa, dedicate al centenario della nascita di Leonardo Sciascia e il romanzo di Giovanni Grasso, portavoce del Presidente della Repubblica, nel quale rivive la figura di Lauro De Bosis, primo presidente del Pen Italia.  Giuseppe Lupo, docente di Letteratura italiana all'Università Cattolica di Milano affronta la cosiddetta "letteratura del rifiuto" cha parte da Giovanni Verga e coinvolge Pier Paooo Pasolini e Luciano Bianciardi. Dagli archivi del Pen francese emerge il tentativo del sodalizio di salvare dalla fucilazione il poeta spagnolo Miguel Hernàndez durante il franchismo. Mariarosa Rosi affronta il problema della traduzione parlandone con Antonio Lavieri e Marguerite Pozzoli. Infine, le consuete recensioni, le Notizie del Pen Italia e le copertine dei libri dei soci.

Potrebbe interessarle